Santuario N.S. Montallegro

Lo Stemma Mariano di Rapallo

LO STEMMA MARIANO DELLA CITTA' DI RAPALLO

 

Vogliamo rivolgere la nostra attenzione ad una testimonianza dello spirito religioso che anima il popolo rapallese da considerarsi senza dubbio la più rappresentativa ed eloquente.

Si tratta dello Stemma ufficiale del nostro Comune e del significativo cambiamento che si volle ad esso apportare subito dopo la attesa conclusione del terribile secondo conflitto mondiale.

E', infatti il 6 maggio 1945: da soli undici giorni il nostro Paese è finalmente libero ed il C.N.L. ( Comitato di Liberazione Nazionale) ha appena eletto  a Sindaco della città  l'avvocato Giovanni Maggio ed ora, su sua proposta, lo stesso Comitato,  costituito dai rappresentanti dei Partiti Democrazia Cristiana, Repubblicano, Comunista, Socialista e Liberale, "constatata l'alta materna e miracolosa protezione della Madonna di Montallegro, proclamata dai Padri nostri  Regina di Rapallo, interpretando la volontà di tutto il popolo rapallese, in un impeto di commossa  doverosa riconoscenza filiale, delibera di porre al centro dello Stemma della Città il nome di Maria perchè dica al mondo e ai posteri che la Madonna del Santuario di Montallegro, pur dagli uomini contornato di opere militari, di ferro e di fuoco, ha salvato la città dalla terribile guerra  che dal 1940 al 1945 ha insanguinato l'Italia e il mondo e perchè continui la Sua augusta e materna protezione su Rapallo".

Il voto unanime del C.L.N. viene poi confermato in seduta solenne dal nostro Consiglio Comunale il 28 novembre 1948 presenti il Vescovo di Chiavari mons. Francesco Marchesani, l'Arciprete mons. Orazio Ratto, il Rettore del Santurio di Montallegro mons. Giuseppe Ceria, i Parroci delle frazioni, Autorità provinciali e locali.

A quello che era stato per tanti anni lo stemma ufficiale del nostro Comune, e che riecheggiava quello della Repubblica di Genova, si inserì pertanto al centro il monogramma "M" di Maria Santissima sotto la Corona sorretta da due grifoni rampanti.

Il Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi decreterà poi il 14 luglio 1957 la concessione di tale Stemma riprodotto anche nel Gonfalone della città.

Un documento "laico" con una presenza religiosa di rilievo a confermare il legame della Vergine Maria apparsa sul Montallegro con Rapallo cantata come "cittae da Madonna".

Una insegna che postula, a 450 anni dala visita della Madonna sul colle della letizia, vincoli sempre più saldi fra i rapallesi e Colei che maternamente resta al loro fianco per sorreggerli nelle prove, singolarmente ma anche come comunità.

 

Pier Luigi Benatti   

SANTUARIO N.S. MONTALLEGRO Via al Santuario, 24 16035 Rapallo (GE)
Tel. 0185 239000   info@santuarionsmontallegro.com

© Propriet√† letteraria e artistica del Santuario di N.S. di Montallegro.
E' vietata la riproduzione anche parziale con qualsiasi mezzo effettuata.