Santuario N.S. Montallegro

Racconto Rabbinico

Un giorno Meher-Baba fece ai suoi discepoli questa domanda: “Perché le persone quando sono arrabbiate gridano?”.
I discepoli ci pensarono un istante poi risposero:”Perché perdono la calma; per questo gridano”.
“Ma perché gridare – ribadì il Maestro - quando l’altra persona ti sta vicino? Non le puoi parlare a bassa voce? Perché alzare la voce?”.
I discepoli diedero altre risposte, ma nessuna di esse risultò soddisfacente al Maestro.
Alla fine Megere-Baba spiegò: “Quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto Per coprire la distanza dei cuori si mettono ad urlare per sentirsi più vicini; e più sono arrabbiate, più gridano per superare la loro distanza”.
Il Maestro chiese poi “E che cosa succede quando due persone si innamorano? Non gridano, parlano dolcemente, perché i loro cuori sono molto vicini. La distanza è ridottissima. E tanto più si amano tanto più non parlano, ma sussurrano e si guardano negli occhi. Alla fine non hanno neppure bisogno di lunghi discorsi. Il loro stesso cuore parla. Avviene questo quando due persone si amano”.
Concluse Meher-Baba: “Quando discutete non lasciate che i vostri cuori si allontanino; non dite parole che aumentino la distanza. Così facendo, infatti, potreste alla fine diventare incapaci di riavvicinarvi. Abbracciatevi, invece, guardandovi negli occhi e state vicini, tenendovi per mano e stringendole forte. E’ questo il modo per superare le distanze”.

SANTUARIO N.S. MONTALLEGRO Via al Santuario, 24 16035 Rapallo (GE)
Tel. 0185 239000   info@santuarionsmontallegro.com

© Proprietà letteraria e artistica del Santuario di N.S. di Montallegro.
E' vietata la riproduzione anche parziale con qualsiasi mezzo effettuata.